Finanziamenti Formazione

Formazione per Studenti

 

La formazione è uno di quei settori che ha reso necessaria la determinazione di finanziamenti dedicati. La funzione e gli obiettivi sono nobili e ben precisi: i contributi economici erogati sotto forma di prestiti sono strumentali per sostenere ed incentivare lo studio e la formazione di giovani studenti.

E' pur vero che la mancanza di lavoro rende impossibile ai giovani l'accesso a prestiti e al capitale di cui hanno bisogno. Ma nel settore della formazione è tutto più agevolato. E' possibile, infatti, chiedere ed ottenere denaro per finanziare la formazione e gli studi. Le banche e gli altri istituti di credito offrono programmi ben precisi, molto ricchi ed articolati con prodotti studiati appositamente per gli studenti. Anche l'Unione Europea o gli Enti locali prevedono una serie di contributi finanziari per sostenere la formazione dei giovani studenti.

Finanziamenti per la formazione: le tipologie

 

Di norma, i prestiti erogati agli studenti rientrano nella categoria dei prestiti d'onore. Sono finanziamenti agevolati che si propongono di incentivare e di sostenere la formazione degli studenti più meritevoli. E' per questo motivo che i finanziamenti per la formazione si basano sulla carriera universitaria dello studente, sul suo andamento. Questi contributi vengono infatti erogati solo a quegli studenti più meritevoli. Sono finanziamenti molto convenienti: lo studente, infatti, sarà tenuto a rimborsare alla banca il capitale erogato soltanto dopo che avrà concluso la sua carriera universitaria.

Le finalità dei prestiti per la formazione sono davvero eterogenee. Il finanziamento può essere richiesto ed erogato per permettere allo studente di partecipare ad un programma Erasmus oppure per permettergli l'acquisto di un computer, dei libri di testo oppure per pagare l'affitto nel caso di studenti fuori sede. Ancora, il capitale erogato con il finanziamento può anche essere usato per iscriversi ad un master post laurea o per andare a studiare all’estero.

Finanziamenti per la formazione: l’iniziativa “Diamogli credito”


Come prima precisato, sono molte le tipologie di finanziamenti per la formazione previsti. Tra queste ritroviamo le forme di credito agevolato per gli studenti istituiti dal Governo. Ricordiamo l'iniziativa "Diamogli Credito", un importante accordo tra il Ministero delle Politiche Giovanili e l'Abi, l'Associazione Bancaria Italiana. Il piano "Diamogli credito" permette agli studenti di godere di particolari convenzioni con banche ed istituti di credito nell'ambito dei prestiti finalizzati alla formazione.

Con "Diamogli credito" è stato istituito un Fondo di Garanzia: è lo Stato che fornisce una precisa garanzia sulla metà delle somme erogate. L'altra metà del capitale, invece, viene garantito dalle banche e dagli altri istituti di credito. Queste stesse iniziative possono, inoltre, essere previste anche dai Comuni o dalle Province.
Attraverso "Diamogli Credito" è stato istituito un Fondo di Garanzia con il quale lo Stato provvede a fornire garanzia sulla metà delle somme erogate, mentre la parte restante viene garantito dalle banche aderenti. Iniziative simili possono essere lanciate anche dagli enti locali come Comuni o Province.

I finanziamenti destinati agli studenti lavoratori


Molto richiesti sono anche i prestiti erogati a studenti lavoratori. Anche questa categoria di finanziamenti per la formazione ha caratteristiche molto vantaggiose. Lo studente lavoratore dovrà presentare alla propria università il Cud o la busta paga per provare la propria situazione reddituale per ottenere informazioni sulle agevolazioni finanziarie previste.

I finanziamenti destinati agli studenti senza reddito


Se lo studente non lavora e, quindi, non produce reddito, potrà presentare una persona come garante: quest'ultimo si assumerà la responsabilità del rimborso del capitale nel caso di mancato pagamento delle rate.

Per ottenere il prestito, inoltre, sarà necessario provare di essere in possesso dei requisiti di merito necessari per poter accedere al programma di finanziamento. Lo studente, in particolare, potrà presentare il diploma di maturità con voti alti, il proprio libretto universitario che attesta voti alti agli esami.

Finanziamenti per la formazione: come ottenerli


I giovani studenti che vogliamo richiedere l'accesso ai prestiti agevolati per la formazione, devono rivolgersi alla segreteria della propria Università. E' qui, infatti, che potranno ricevere informazioni e capire se sono attivi - presso il proprio Ateneo - programmi finanziari specifici posti a sostegno dello studio.

Vi consigliamo, inoltre, di cercare anche sul web la soluzione più adatta alle vostre esigenze. Sono molti i siti internet dedicati che permettono allo studente di comparare le diverse forme di finanziamenti per la formazione. In questo modo riuscirete a districarvi meglio nella "giungla" di proposte di banche ed istituti di credito e riuscirete a trovare la soluzione più adatta a voi.